Safari in Kenya e Tanzania

Dopo la mia prima volta in Africa del 2005 (in Namibia e Botswana), per anni ho insistito con mio marito su quanto fossero meravigliosi ed avvincenti i safari nei parchi naturali e le notti in tenda sotto le stelle, circondati dai leoni…beh, alla fine si è convinto anche lui e quest’estate mi ha finalmente dato il suo benestare ad organizzare un viaggio simile.
Non ci ho messo molto…un po’ di ricerche su internet e ho trovato ben presto la vacanza che faceva per noi, stavolta più al nord, tanto per non rivedere esattamente gli stessi luoghi.
In tanti mi avevano già decantato le bellezze dei parchi naturali del Kenya e della Tanzania, il Masai Mara, il Serengeti, lo Ngoro Ngoro… e così abbiamo optato per quella zona, nel cuore dell’Africa.

Il viaggio, in stile un po’ spartano (camion e tenda) è stato organizzato con la compagnia sudafricana Drifters, eravamo un gruppo internazionale di ben 17 persone: numerosi, ma per fortuna decisamente affiatati, cosa che ci ha reso la vacanza molto più piacevole.  Siamo partiti da Nairobi ed in poco meno di 2 settimane abbiamo toccato le seguenti tappe:

– in Kenya: Lago Naivasha, lago Nakuru, Masai Mara

– in Tanzania: Lago Vittoria, Serengeti, Ngoro Ngoro, il villaggio di Mto Wa Mbu ed Arusha

I parchi sono stati effettivamente splendidi, nel Masai Mara abbiamo incontrato una moltitudine di gnu e zebre in migrazione verso il sud, oltre che tantissime altre specie di mammiferi ed uccelli. Peccato non aver potuto assistere all’attraversamento delle mandrie del fiume Mara, sarebbe stato uno spettacolo probabilmente un po’ raccapricciante, ma anche incredibile! In ogni caso niente da fare, il giorno che siamo capitati lì gnu e zebre non si sono degnati di apparire neanche all’orizzonte e le sponde erano popolate soltanto da ippopotami e coccodrilli già sazi di…tante e tante carogne! (non vi dico l’odorino che si respirava da quelle parti…).

Il Serengeti è stato invece un po’ una delusione, perchè davvero spopolato, ma tant’è, sembra che agosto non fosse proprio la stagione giusta! In compenso Ngoro Ngoro ci ha dato altre belle soddisfazioni!

Un’altra piacevolissima sorpresa, del tutto inattesa per me, sono stati i contatti con le popolazioni locali, sia nei villaggi Masai che nel paesino di Mto Wa Mbu, dove abbiamo fatto una sorta di passeggiata culturale, visitando le piantagioni di banana, le risaie, le fabbriche di birra, le scuole locali, il mercato…e ci siamo pure concessi una lunga biciclettata fino al vicino lago Manyara!

Durante la vacanza siamo stati accompagnati per 2 giorni da un ragazzo Masai, con il quale abbiamo avuto la possibilità di chiacchierare parecchio del loro popolo…hanno una cultura ancora molto radicata e davvero affascinante (tanto che tornata in Italia ho deciso di leggermi un po’ di libri per approfondire la questione), ma, a dirla tutta, per certi versi anche un po’ raccapricciante! Durante le 2 notti trascorse con lui abbiamo dormito al Semadep Camp, un campo gestito interamente dai Masai ed i cui introiti servono a sostenere progetti per la loro stessa comunità. Il campo è senza alcuna recinzione, ma un gruppo di ragazzi Masai durante la notte fa i turni di guardia per allontanare eventuali animali selvatici.

Per il resto durante il viaggio siamo stati allietati anche dalle classiche “cartoline” africane…pneumatico forato, jeep a cofano aperto che zampillava benzina, centinaia di bambini che ti corrono incontro per salutarti e chiederti caramelle, altrettante centinaia di adulti che ti accerchiano per venderti di tutto e di più…Diciamo che abbiamo avuto parecchie occasioni per perfezionare l’arte del mercanteggiare e del non farsi fregare!! (ma siamo ancora molto indietro…).

Riporto di seguito un paio di link relativi al nostro soggiorno:

– il sito del campo gestito dai Masai, vicino al Masai Mara (in Kenya):  http://www.semadepcamp.com/

– il sito del “Mto Wa Mbu cultural tourism programme”:  http://mtoculturalprogramme.tripod.com/

In rete potete trovare tantissime altre informazioni su questo villaggio, piuttosto famoso e gettonato dai safaristi della zona! In effetti il tour culturale a tratti può sembrare un po’ una scusa per far acquistare ai turisti souvenir, ma secondo me nel complesso è una bella esperienza!

E infine, qualche doverosa foto!!

pizap.com13791773152261

pizap.com13791775526791

pizap.com13791776879871

pizap.com13791780736271

Se qualcuno avesse bisogno di qualche informazione in più riguardo l’itinerario ed il tipo di viaggio, sono a disposizione via mail!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Contatti:

hoyoyoyo81@gmail.com

Disclaimer:

I contenuti del presente Blog hanno scopo puramente informativo e non rappresentano in alcun modo un'offerta di vendita o un consiglio di acquisto. L'autrice del blog non è legata, nè in alcun modo responsabile, dell'operato e dei servizi offerti dagli operatori turistici e dalle aziende citate. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono liberamente tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarlo via email ed essi saranno immediatamente rimossi. Allo stesso modo, saranno interamente rimossi eventuali post con proposte di itinerario legate a particolari operatori turistici, su esplicita richiesta degli stessi se non graditi per qualsiasi motivo. L'autrice del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto, che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Disclaimer

The contents of this blog are for informational purposes only and do not in any way constitute an offer or a recommendation to purchase. The author of the blog is not connected, nor in any way responsible of the services provided by the mentioned tour operators and companies . Some of the texts or images contained in this blog are freely taken from the net and thus considered as public information. If their publication violate any copyrights, please notify me via email and they will be promptly removed. The owner of this blog makes no representations as to the accuracy or completeness of any information on this site or found by following any link on this site.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: